IDRATAZIONE FACILE. COME BERE UN BICCHIERE D’ACQUA!

IDRATAZIONE FACILE. COME BERE UN BICCHIERE D’ACQUA!

con Nessun commento

Quando si parla di idratazione, si parla di un gesto fondamentale per il nostro benessere. L’acqua, pur non apportando nessuna caloria, è definita macronutriente, in quanto contribuisce ad un numero elevatissimo di azioni e reazioni all’interno del nostro corpo.

Il semplice gesto di bere un bicchiere d’acqua concorre a:

  • assorbimento, utilizzazione e trasporto dei nutrienti;
  • espulsione di scorie e tossine;
  • azione diuretica;
  • ottimizzazione digestiva;
  • idratazione;
  • termoregolazione.

Idratazione intracellulare ed extracellulare

Sappiamo che il nostro corpo è composto all’incirca per il 65% d’acqua. Un valore variabile a seconda di età e masse muscolari. Va fatto un distinguo tra acqua intracellulare ed extracellulare.

Il rapporto tra le due componenti deve sempre essere a favore del comparto intracellulare. Indicativamente i rapporti ottimali sono 34% intracellulare e 26% extracellulare.

A regolarizzare la gestione dei fluidi nei due comparti sono una serie di ormoni e di minerali. Questi ultimi, definiti macroelementi, hanno funzione anche di elettroliti.

Gli elettroliti che gestiscono l’acqua nel comparto intracellulare sono il potassio ed il magnesio. Nel comparto extracellulare  abbiamo la presenza di cloruro e sodio. Quest’ultimo, il noto sale da cucina, è molto apprezzato in ambito culinario. Attenzione però a non abusarne! Tale pratica porta ad uno squilibrio verso il comparto extracellulare.

La maggior parte di noi però non pratica una adeguata idratazione. Per spingerci a bere di più faccio presente che a livello vertebrale gli anelli si idratano per osmosi, cioè per contatto con i tessuti circostanti. Se tali tessuti non sono debitamente idratati ne consegue anche una colonna disidratata. Tale situazione fa sì che questa componente fondamentale del nostro corpo perda in funzionalità. Sarà il contesto favorevole all’insorgenza di problemi seri alla schiena.

Acqua e idratazione, ma quanto bere?

A livello clinico indicativamente si consigliano dai 33 ai 40 ml per chilo di peso corporeo.

Ricordate che la disidratazione comporta anche scadenti performance sportive. Consiglio sempre di portarsi una bella bottiglia d’acqua ogni volta che si entra in palestra e di bere spesso piccoli sorsi.

A volte volersi bene è veramente facile come bere un bicchiere d’acqua. Sono molto attento alla vostra salute e mi fa piacere darvi questi piccoli e semplici consigli.

Volete sapere quale sia l’acqua che più vi si addice? Leggete qui l’articolo che ho postato qualche fa, sono sicuro che avrete delle sorprese!

Aspetto volentieri i vostri commenti o le vostre curiosità nei post alla fine di questo articolo o pure via mail. Scrivetemi senza problemi, è un piacere rispondervi!